UBS Arene: diamo i numeri

Come segnalato da matteo2004 nel terzo commento al post "UBS Arene, ancora…", anche per le UBS Arene è tempo di bilanci.
E come poteva essere questo bilancio se non positivo…? !?!
"Il concetto del quinto stadio svizzero è stato un successo per quanto concerne soprattutto il numero di visitatori e l’ambiente". Si parla addirittura di un milione di spettatori che hanno assistito le partite dalle UBS Arene. A parte il fatto che è una cifra più che approssimativa, in quanto è un risultato che proviene da stime, le quali sono sicuramente approssimate per eccesso (essendo fornite dagli organizzatori…), se si spulcia questo dato si nota che il risultato non ha niente di straordinario.
1’000’000 (?!?) di spettatori divisi per 31 incontri nelle 16 UBS Arene fa una media di 2’000 spettatori a partita. Come riportato in questo deplian, la capienza media delle UBS Arene era di 5’500 (la più grande a Losanna con 10’200 posti e la più piccola a Nyon con 4’200 spettatori). Ciò significa che le UBS Arene sono state riempite in media per circa un terzo della loro capacità (ammesso e concesso che quel 1’000’000 di tifosi sia credibile). Riportato così fa sicuramente meno effetto e clamore. Per i più ottusi e perplessi restano comunque le foto dell’UBS arena di Lugano per osservare come le UBS Arene abbiano rappresentato "un successo per quanto concerne soprattutto il numero di visitatori e l’ambiente".

Un ultimo appunto non poteva non riguardare la sicurezza (vero leit motiv di questi europei). Nello stesso articolo dove viene enfatizzato il successo delle UBS Arene si afferma: "Più che positivo è stato anche il bilancio della sicurezza. La manifestazione nelle arene si è svolta infatti senza incidenti di rilievo. Sia il partner per la sicurezza PriSec-E08, sia le diverse forze dell’ordine locali hanno fatto sì che la festa si svolgesse senza attriti". Oltre ad essere trattati come dei burattini i tifosi vengono pure deresponsabilizzati. Se i tifosi si sono "comportati bene" non è più merito dei tifosi che hanno assistito alle partite dalla piazza, ma bensì del servizio di sicurezza e delle ronde dei poliziotti.
Strano modo di percepire la realtà…

This entry was posted in Stampa Rassegnata, UBS Arene. Bookmark the permalink.

1 Response to UBS Arene: diamo i numeri

  1. matteo2004 says:

    Facendo 4 conti, riflettendo sul “1 milione” e aggiungiamo pure le varianti dei posti disponibili e il numero di arene cosa che io non ho nemmeno pensato di fare, la conclusione è che non sia stato un risultato davvero positivo come si da a pensare.
    Se la Svizzera avrebbe continuato il cammino sicuramente più gente avrebbe continuato a seguire con più interesse l’europeo e riempire ste benedette arene e i bar delle città, ma tantè che con i se e con i ma non si va da nessuna parte.
    E vabbè io neache le ho viste se non in tele quella di Locarno e nelle foto qui sul sito quella di Lugano.

Comments are closed.